Benvenuti
nella Domus D'Ecclesiis


B&B in Dimora Storica


Open space completo di angolo cucina, arredato interamente con mobili in legno naturale. Antica villa ottocentesca con pavimento originale in pietra, soffitto a volta e pareti in tufo a vista.

Parcheggio riservato: accesso con cancello automatico in atrio recintato.

Pochi passi dal centro storico e pochissimi minuti da Matera, città "Capitale della Cultura 2019".

Prenota ora
Accesso Ospiti: Accesso con cancello automatico per il parcheggio in atrio recintato.
Interazione con gli ospiti: La mia famiglia sarà a disposizione per ogni informazione e necessità.
Regole: Non è consentito fumare e gli animali sono ammessi su richiesta; potrebbe essere richiesto un supplemento.

Cenni Storici

La Domus D’Ecclesiis è sita in Gravina in Puglia nella zona anticamente detta Largo Cappuccini per via del convento di frati che vi era presente.

La Villa D’Ecclesiis ricade in una parte del territorio comunale che fino agli anni ’50 era considerata rurale.
Essa nacque infatti come villa in campagna della famiglia D’Ecclesiis intorno al 1840, come si può evincere dall’incisione in una fitta di pietra situata in un locale a piano terra.

Il portale introduce al cortile interno sul quale si affacciano i locali un tempo adibiti a magazzini per i prodotti dei campi, a scuderie e rimessa delle carrozze.
Il cortile interno è ampio ed elegante, luminoso. La scala in pietra racchiusa in un arco ribassato replicato all’altezza del primo piano, porta all’appartamento padronale che ha due ingressi sull’ampio ballatoio che si affaccia sulla corte d’onore.
La Villa D’Ecclesiis è una testimonianza della particolare edilizia residenziale di quegli imprenditori agricoli che sceglievano di vivere vicino al centro abitativo principale senza rinunciare alle comodità che potevano consentirsi: una casa grande, sobriamente decorata e arredata, in un grande parco. La proprietà comprende più di 2000 mq di area a verde, nella quale sono presenti alberi di pregio, come cedri del Libano e cipressi.

Fu costruita intorno al 1840 da Emanuele Agostino d’Ecclesiis, esponente della famiglia d'Ecclesiis, presente in Gravina già dal XV secolo, e da suo fratello Michele.
Don Michele, fratello di Don Emanuele Agostino, nel 1840 risulta impegnato nella costruzione di un Casino in una piccola tenuta al Largo Cappuccini. Egli nello stesso anno fece richiesta al vescovo pro-tempore, monsignor Margarita, di accordare consenso di acquistare una piccola estensione.
Chiese uno stoppello del parco della Cappella Ecclesiastica del SS. Sacramento contiguo alla tenuta “perché non potesse essergli vietato di formare i lumi e le finestre necessarie nel laterale del Casino suddetto, ligato all’indicato parco…per cingerlo con muro di fabbrica gentile e destinato a giardinetto”.
I due fratelli Michele ed Emanuele Agostino si distinsero per la loro aderenza alla carboneria gravinese e la legittima aspirazione ad un clima di maggiore idealità e libertà.

Cosa Visitare

Gravina in Puglia e
Matera

gravina

Situata sull’altopiano delle Murge, lungo l’importante arteria stradale che collega la Puglia alla Basilicata, la città di Gravina sorge al margine di uno dei più maestosi e naturali esempi di “gravine” esistenti, lungo il percorso che raggiunge e attraversa anche le città di Matera, Laterza e Ginosa sino a lambire il mar Ionio.

Un connubio tra cultura, civiltà rupestre e storia che rende la città unica nel suo insieme.
Tante sono le ricchezze di cui Gravina dispone: un ricco patrimonio culturale, la presenza della civiltà rupestre, rimasta ancora viva a distanza di secoli, con le sue chiese e i suoi complessi di grotte naturali che richiedono ai turisti di addentrarsi nei loro meandri per poterle esplorare e ammirare con stupore dal loro interno e che, ancora oggi, fanno rivivere con grande emozione le origini della città di Gravina.

matera

Matera la Città dei Sassi Patrimonio Mondiale UNESCO

Matera è una città tra le più antiche del mondo il cui territorio custodisce testimonianze di insediamenti umani a partire dal paleolitico e senza interruzioni fino ai nostri giorni. Rappresenta una pagina straordinaria scritta dall’uomo attraverso i millenni di questa lunghissima storia.

Matera è la città dei Sassi, il nucleo urbano originario, sviluppatosi a partire dalle grotte naturali scavate nella roccia e successivamente modellate in strutture sempre più complesse all’interno di due grandi anfiteatri naturali che sono il Sasso Caveoso e il Sasso Barisano.

Nel 1993 l’UNESCO dichiara i Sassi di Matera Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
I Sassi di Matera sono il 6° sito in Italia in ordine cronologico, il primo nel meridione.
In occasione di questa iscrizione, per la prima volta l’UNESCO utilizza nei criteri e nelle motivazioni il concetto di Paesaggio Culturale, che in seguito verrà utilizzato per motivare l’iscrizione di altri siti nel mondo.

Il 17 Ottobre 2014 Matera è stata designata Capitale Europea della Cultura per il 2019.
logo-matera-2019-it

Matera è al centro di un incredibile paesaggio rupestre che conserva un grande patrimonio di cultura e tradizioni, ed è sede di eventi espositivi di grande prestigio nazionale ed internazionale.

Prenota la tua Camera

Compila il seguente modulo per inviarci una richiesta di prenotazione, ti risponderemo il prima possibile per la conferma.

Richiedi un Preventivo

Compila il seguente modulo per inviarci una richiesta di preventivo, ti risponderemo il prima possibile con la nostra proposta.

Contatti

 

Domus D'Ecclesiis

B&B in Dimora Storica



Matera a soli 15 minuti
Bari a soli 45 minuti

Via Antonio Punzi, 101/D
70024 Gravina in Puglia (Ba)
Italy


Per informazioni e prenotazioni:

+39 335.73.72.918

Email:

contatti@domusdecclesiis.com
Facebook: domusdecclesiis